Supercoppa italiana, Gattuso: “Faccio i complimenti ai ragazzi, poi gli episodi li giudicate voi…”

by Andrea Fabris | 16 Gennaio 2019

Ha parlato mister Gennaro Gattuso al termine della Supercoppa italiana persa a Jeddah contro la Juventus. Ecco le sue dichiarazioni a RAI Sport.

Sulla gara: “Devo solo fare i complimenti ai miei ragazzi, abbiamo provato a scalare una montagna e dopo gli episodi li giudicate voi. L’espulsione di Kessié ci sta, però se abbiamo la tecnologia usiamola. Alla Juventus hanno fatto finire due azioni e poi sono andati a controllare, a noi subito con Cutrone hanno alzato la bandierina. Loro già sono uno squadrone, poi queste cose non le capisco. Abbiamo dato tutto, anche qualcosa in più, ora andiamo avanti.”

Sul carattere della squadra:“Questi ragazzi sono vivi, abbiamo pregi e difetti ma abbiamo messo in campo carattere. A Genova andremo con tante assenze, questa sera c’è il rammarico e c’è amarezza.”

Su Higuain: “Su Higuain non è successo nulla. Ieri sera aveva 38.5 di febbre, abbiamo fatto di tutto per metterlo in campo, stanotte ha dormito poco. Sembra una barzelletta ma è vero, stamattina quando è venuto il principe a salutarci non ho voluto io che ci fosse perché magari infettava gli altri col virus.”

Sulla possibilità che sia stata l’ultima gara in rossonero del Pipita: “Mi brucia lo stomaco, mi sto leccando le ferite dopo una finale persa e devo pensare a tutti gli altri giocatori. Vedremo cosa accadrà domani.” 

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

×