Le pagelle di Olympiacos-Milan 3-1: Calha-Castillejo imbarazzanti; Rino cosa combini?

by Andrea Fabris | 13 Dicembre 2018

Al Georgios Karaiskakis Stadium, il Milan cade rovinosamente e clamorosamente 3-1 contro l’Olympiacos, dando l’addio all’Europa League. Una prestazione pessima, condita anche da clamorosi errori arbitrali.

Pepe Reina: 5,5 Diversi buon interventi, uno anche miracoloso, tuttavia, non mostra la sicurezza, esce a vuoto in occasione della prima rete e si fa spiazzare da Kostantinos Fortounis  sul calcio di rigore. INSICURO

Ricardo Rodriguez: 5,5 Soffre da matti Omar Elabdellaoui, perdendolo in diverse occasioni e non riuscendo a spingere. La pessima gara di Calhanoglu non lo aiuta. HOUSTON, WE HA A PROBLEM (’85 Alen Halilovic: S.V.)

Cristian Zapata: 5,5 Tutto sommato, il suo lo fa. Devia in porta il momentaneo 2-0, ma poi segna il gol rossonero e salva un pallone sulla linea di porta. SLIDING DOORS

Ignazio Abate: 6 Salva la porta in almeno due occasioni, evitando il tracollo. E’ protagonista dell’episodio scandaloso che porta al 3-1 dei greci. BALUARDO

Davide Calabria: 5,5 Castillejo lo aiuta poco in fase difensiva. Tuttavia, in fase offensiva fa un buon lavoro. TROTTOLINO

Tiémoué Bakayoko: 6,5 Il migliore fra i nostri ragazzi. Ormai è una sicurezza: tanta sostanza e tanta qualità nel centrocampo rossonero. Purtroppo, non basta. PIOVRA

Franck Kessié: 6 Anche lui lotta e fa il suo a centrocampo. Tuttavia, perde diversi palloni sanguinosi e manca di decisione. Sfiora la rete con un missile da fuori area. INTERMITTENTE

Hakan Calhanoglu: 4 Brutta partita del turco, che conferma il suo brutto momento. Difficile trovare alibi per lui stasera: sbaglia tutto quello che può sbagliare. SVUOTATO

Samu Castillejo: 4 Non aiuta mai Calabria in fase difensiva e non è mai concreto in fase offensiva. Sbaglia in occasione del vantaggio greco e manda alle ortiche clamorosamente un corner in coppia con il turco. FUMOSO

Gonzalo Higuain: 5 Si sveglia quando ormai la frittata è fatta a metà. Ci prova a mettere l’orgoglio, ma servono anche le sue reti. DELUSIONE

Patrick Cutrone: 5,5 Ha un paio di occasioni ma non riesce a concretizzare. IMPRECISO (’77 Diego Laxalt: S.V.)

All. Gennaro Gattuso: 4,5 Gli errori arbitrali pesano, ma pesa anche l’inspiegabile cambio Cutrone-Laxalt. La squadra non ha né fame né veleno, ma deve essere lui a caricarla. Unico punto a suo favore: il fatto che la panchina purtroppo è quella che è. Però, lo sappiamo da inizio stagione… SPAESATO

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

×