Le pagelle di Lazio-Milan 1-1: Baka-Kessié, che tandem! Calha in ripresa

by Andrea Fabris | 25 novembre 2018

All’Olimpico di Roma, il Milan di Gennaro Gattuso viene beffato nel finale dalla Lazio, che agguanta l’1-1 al ’94. Gara di sofferenza per i Rossoneri che, in piena emergenza, strappano comunque un punto importantissimo

Gianluigi Donnarumma: 6,5 Non può nulla in occasione del gol di Joaquin Correa ma, nel corso dei novanta minuti, tiene pienamente a galla i Rossoneri. Strepitosi i suoi interventi sulla conclusione ravvicinata di Senad Lulic e sul colpo di testa di Wallace. SARACINESCA

Ignazio Abate: 6,5 Parte male, anzi malissimo. Ma, dopo una decina di minuti, si adatta al nuovo ruolo e fa il suo. ADATTABILE

Cristian Zapata: 6,5 Buona partita del centrale colombiano, che tiene testa in velocità a Ciro Immobile. Spesso, fa partire l’azione uscendo palla al piede dall’area di rigore. SICUREZZA

Ricardo Rodriguez: 5 Abituato a giocare anche nella difesa a tre, il terzino svizzero, tuttavia, questa volta, sforna una prestazione tutt’altro che positiva. Cerca di fare il suo, ma soffre terribilmente le incursioni di Luis Alberto. DIFFICULT

Davide Calabria: 6+ Primo tempo in difficoltà ma, nel complesso, gioca una buona gara, inserendosi più volte alle spalle di Lulic e dando il via all’azione del gol. TROTTOLINO

Franck Kessiè: 7 Fa il lavoro sporco a centrocampo, recuperando tantissimi palloni e lasciando la gloria a Bakayoko. Ottimo il suo inserimento in occasione del gol. TRATTORE

Tiémoué Bakayoko: 6,5 L’assenza di Lucas Biglia pesa, e tanto, tuttavia, il centrocampista francese sta diventando un punto di riferimento per la squadra. Anche lui, recupera moltissimi palloni. PIOVRA

Fabio Borini: 6,5 Impegna in ben due occasioni Thomas Strakosha, sfiorando la rete, prima, di  testa, poi, con un tiro da fuori. Sulla fascia fa il suo. SOLDATINO

Suso: 6+ E’ l’unico che davanti prova a creare qualcosa. Mette sempre in seria difficoltà Stefan Radu, ma riesce poche volte a concludere a rete. Ottimo il suo assist per Kessié. MAGHETTO

Hakan Calhanoglu: 6+ Strakosha gli nega il gol con un vero e proprio miracolo. Dopo l’ultimo periodo negativo, è in crescita. TERADOT

Patrick Cutrone: 6 Partita difficile per il giovane rossonero: Francesco Acerbi si impone fisicamente su di lui, e il classe ’98 non riesce mai a liberarsene e concludere a rete. Si sbatte e lotta per la squadra. Ottimo il suo scatto che apre il corridoio a Suso per servire Kessié. LEONE IN GABBIA

All. Gennaro Gattuso: 6 Se la gioca per tutti i novanta minuti con gli stessi undici, anche perché la panchina non offre soluzioni entusiasmanti. Peccato per la beffa finale ma, un risultato del genere, all’Olimpico, è comunque ottimo vista l’emergenza difensiva. LEONIDA

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

×