Napoli, il dopo Jorginho è andaluso

by Valerio Pennati | 14 giugno 2018

Il secondo rinforzo, dopo Simone Verdi, per il Napoli di Carlo Ancelotti arriva direttamente dalla Spagna e si tratta del classe 1996 Fabian Ruiz.

Il centrocampista spagnolo è il prescelto del nuovo tecnico del Napoli per sostituire l’ormai partente Jorginho. La squadra del presidente De Laurentiis, proprio su indicazione dell’allenatore di Reggiolo, avrebbe così abbandonato la pista Torreira per virare su Fabian Ruiz. Il Napoli, infatti, ha già trovato l’accordo totale con il giocatore sulla base di un contratto quinquennale ed è disposto a pagare la clausola da 30 milioni di euro. Ora il club azzurro sta cercando di accordarsi con il Betis per spalmare la cifra della clausola su più anni e pagarla così in più soluzioni, ma l’affare è praticamente chiuso.

Nato e cresciuto nel Real Betis, Ruiz è sempre rimasto fedele alla squadra andalusa e ha passato solo sei mesi in prestito all’Elche dal gennaio al giugno 2017. Il talentino spagnolo è poi letteralmente esploso la scorsa stagione, sotto la guida del tecnico Quique Setién, trascinando la sua squadra al sesto posto finale in classifica davanti addirittura ai “cugini” del Siviglia. Tre gol e sei assist in 34 partite è il bottino di Fabian Ruiz nell’ultima Liga, ma a sorprendere di più è la personalità che il classe 1996 ha dimostrato in campo, guidando i compagni dal centro della mediana. Inoltre Ruiz può essere schierato anche come trequartista e all’occorrenza come esterno sinistro: si tratta quindi di un rinforzo importante per il nuovo Napoli targato Carlo Ancelotti.

×