Milan-Udinese 1-1, le dichiarazioni dei protagonisti. Gattuso: “Giochiamo con paura. Per Paquetà è una distorsione.”

by Andrea Fabris | 2 Aprile 2019

Al termine della gara di San Siro contro l’Udinese, Gennaro Gattuso è intervenuto ai microfoni di SKY Sport per commentare la prestazione dei suoi ragazzi.

“È un momento così. – ha esordito il tecnico rossonero – A volte è facile parlare di schemi e li stiamo provando tutti, il momento è così e non bisogna mai arrandersi. Oggi a livello fisico abbiamo fatto poco, troppa fatica, li vedevo molli dopo il gol. Non bisogna mollare, recuperare energie e togliere la paura, giocavamo col freno a mano tirato a livello fisico e mentale.”

Sulla posizione di Paquetà: “Quando dico che ci vuole tempo a provare le cose… Oggi ci abbiamo provato perché dovevamo vincere, ma in un giorno e mezzo il modulo non può avere la stessa fluidità di uno schemo che usi da anni. Oggi tante cose non sono venute bene.”

Su come ripartire: “In una stagione tutte le squadre hanno alti e bassi, adesso il momento è questo. Ritroviamo le certezze, stiamo calmi e quando non si è brillanti la palla pesa 120 chili. Da domani analizziamo, recuperiamo energie ed evitiamo di darci martellate da soli.”

Sugli infortunati: “Ieri Kessié dopo dieci minuti ha interrotto l’allenamento, stamattina ha fatto una prova e alle 14 ha fatto la risonanza al ginocchio che ha evidenziato una infiammazione, non abbiamo voluto rischiarlo. Paquetá ha avuto una brutta distorsione che abbiamo visto tutti, Suso ha preso una botta al piedi sia ieri che stamattina e non si è allenato, speriamo di riaverlo con la Juve. Domani valuteremo anche Donnarumma.”

Sul gol subito: “Il problema su quella ripartenza è una questione di gamba, perché oggi per la prima volta eravamo molli. Non abbiamo coperto il campo con il giusto passo, con la gamba giusta, l’Udinese ci ha preso in velocità.”

Sul 4-4-2 a fine gara: “Castillejo si abbassava spesso a destra, quindi non potevo continuare ad insistere col trequartista e ho fatto le linee da 4. Paquetá ha caratteristiche diverse dietro le punte.”

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

×