Milan-Roma 2-1, Gattuso: “La società mi ha dato una buona rosa.” Cutrone: “Farò di tutto per mettere in difficoltà il mister.”

by Andrea Fabris | 31 agosto 2018

Dopo la vittoria contro la Roma, c’è entusiasmo nell’ambiente rossonero, come testimoniano le dichiarazioni rilasciate da alcuni dei protagonisti ai microfoni di SKY Sport.


Patrick Cutrone

“Sono contentissimo, abbiamo vinto la partita, una vittoria così è ancora più bella. Non capivo più niente, sono veramente felice, spero di continuare così e dare un contributo alla squadra. Il gioco della squadra? Non capisco perché ci sono state le critiche, abbiamo espresso un buon gioco e anche oggi, meritavamo la vittoria e siamo riusciti a prendere i tre punti anche con un bel gioco. Higuain? Sappiamo tutti che giocatore è, è uno dei più forti al mondo, è un onore potermi allenare con lui e imparare da lui. Non mi piace stare in panchina, ora ho davanti un grandissimo attaccante, ma farò di tutto per mettere in difficoltà il mister, se posso dare un aiuto dalla panchina lo do alla squadra.”


Gennaro Gattuso

“Siamo alla seconda giornata e già parliamo di svolta. C’era rammarico a Napoli, abbiamo giocato meglio oggi rispetto a sabato scorso. Ci sono anche gli avversari. Non posso parlare di svolta alla seconda giornata, viene messo in discussione tutto. Sono tranquillo perché so come lavorano questi ragazzi, oggi abbiamo fatto molto meglio sulla mentalità e sul saper soffrire, non possiamo pensare di comandare il gioco per 90 minuti. A livello caratteriale siamo due gradini sotto rispetto a quando giochiamo con la palla. La società mi ha messo a disposizione una buona rosa, ragazzi con caratteristiche che l’anno scorso ci mancavano, quelli che sono entrati ci hanno dato brillantezza. Abbiamo avuto tante palle a campo aperto e non sempre abbiamo fatto bene, dobbiamo migliorare su questo aspetto qua. La presenza di Kakà, Maldini e Leonardo? Non dobbiamo caricarci con le bandiere, la carica la dobbiamo trovare in settimana, quando prepariamo le partite. Si può fare un buon calcio, si può lavorare in modo più tranquillo rispetto all’anno scorso con grande serietà. Biglia è fondamentale a livello tecnico e soprattutto tattico, ci ha salvato in molte occasioni, riesce a stare sempre nella posizione giusta. Con i carichi di lavoro la squadra non è ancora brillantissima, possiamo ancora migliorare su questo aspetto, possiamo trovare qualche giocatore con la gamba più brillante. Higuain è uno degli artefici nel gioco corale, dobbiamo andare a creare qualche pericolo alla squadra avversaria e non mi piace come attacchiamo la profondità quando Higuain viene incontro. Lui e Cutrone? Dipende, dobbiamo vedere. Patrick è un giocatore che conoscete tutti, ha il veleno addosso, sta avendo poco spazio per quello che si allena, ci sarà spazio per tutti tra due settimane inizieremo a giocare ogni due giorni. Abbiamo un limite quando vengono fuori gli avversari, alla prima difficoltà iniziamo ad abbassarci, quando iniziamo a dare campo e profondità facciamo fatica, tutto dipende dall’atteggiamento della linea di difesa, il problema più grande è quando la linea prende paura. Mi aspetto un miglioramento sulla tenuta, ancora la brillantezza non la stiamo vedendo, Laxalt e Castillejo hanno una gamba frizzantina, ci hanno dato una mano.”


Ricardo Rodriguez


“E’ una vittoria importante oggi, siamo felici della vittoria, abbiamo lavorato molto insieme, abbiamo meritato questa vittoria. Noi dobbiamo lavorare, anche contro il Napoli abbiamo fatto una bella partita, non dobbiamo mollare e vediamo dove arriveremo.”

×