Milan-Genoa 2-1: le dichiarazioni dei protagonisti. Gattuso: “Biglia? Sarà lunga…” Romagnoli: “Troppe critiche verso di noi.”

by Andrea Fabris | 1 novembre 2018

Al termine della sofferta e meritata vittoria contro il Genoa, c’è voglia di rivalsa in casa Milan, con diversi protagonisti del campo che hanno rilasciato diverse dichiarazioni ai microfono di SKY Sport.

Alessio Romagnoli

 “Il gol? E’ stato bello, meritavamo la vittoria, sono stato sfortunato sull’autogol, mi dispiace ma mi sono fatto perdonare. Sono state fatte troppe critiche a questa squadra, dobbiamo continuare a migliorarci e guardare avanti. Faccio l’in bocca al lupo a Mattia, ha avuto un infortunio piuttosto grave, speriamo recuperi presto.”

Franck Kessié

“Quarto posto?Adesso dobbiamo rimanere lì fino a fine stagione.  La mia condizione? Il calcio è così, ho stretto i denti e ho dato tutto il possibile per la squadra. Bakayoko? Per me è lo stesso giocare con lui, Biglia e Bonaventura. Con chi gioco è lo stesso, l’importante è vincere.”

Gennaro Gattuso

“Kessie è una capra (scherza con Kessie in collegamento ndr), doveva stare anche nel primo tempo in campo e fare la mezz’ala. Nel secondo tempo ci ha messo una pezza (scherza ndr). Lui doveva venire in mezzo al campo, fare la mezz’ala, ma abbiamo provato solo ieri questa soluzione. Dopo l’1-0 dovevamo palleggiare meglio, avevamo sempre l’uomo libero, siamo andati nel pallone, ma tutto sommato per tutti i giocatori che abbiamo perso è stata una partita ben giocata, ma potevamo fare meglio. Quarto posto? Per tutto quello che abbiamo passato è qualcosa di importante, ora dobbiamo rimanerci. Dobbiamo recuperare giocatori importanti. Abbiamo aggiustato la classifica, dobbiamo giocare da squadra, rivedere qualcosa. Sono contento per il risultato, ma sul gioco dobbiamo fare ancora un passo in avanti. Le critiche? Metto il fischietto, alleno, mi confronto con le persone. Posso piacere e non piacere, non sarò né il primo né l’ultimo che ha dei momenti di difficoltà. Non sono tranquillo, non abbiamo fatto ancora nulla, qualche lacuna su tanti aspetti ce l’abbiamo. Errori difensivi? Stiamo prendendo dei gol incredibili, bisogna fare anche i complimenti a Donnarumma, ha fatto un miracolo sull’1-1, oggi se non siamo passati in svantaggio è anche merito di Gigio. Bakayoko? Oggi ha fatto una grandissima partita, all’inizio abbiamo sviluppato bene il possesso palla, poi ci siamo impauriti, non siamo riusciti più a costruire bene dal basso. Dobbiamo migliorare, è un percorso che dobbiamo fare. Biglia? Ha avuto una ricaduta su una cicatrice vecchia, quando si parla di polpaccio si sa che è un po’ lunga. Chi voleva andare via in estate? Si dice il peccato ma non il peccatore.”

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

×