Milan, fosforo colombiano per il centrocampo: osservato Wilmar Barrios

by Gabriele Amerio | 24 novembre 2018

Continuano i casting per il centrocampo del Milan: dopo il sondaggio per Paredes e l’acquisto di Paquetà, il Milan punta anche Wilmar Barrios, mediano della Colombia.

Il centrocampista dei cafeteros, classe 1993, si è messo in mostra in Argentina con la maglia del Boca Junior, con la quale disputerà la “Final del siglo” contro il River Plate. Barrios è ormai in pianta stabile nel cerchio della nazionale colombiana, con la quale ha anche raccolto tre gettoni all’ultimo mondiale di Russia.

Giocatore non particolarmente alto (1,79 metri di pura energia), Barrios è il classico mediano di fatica, con più compiti di rottura che di impostazione. Nel 4-2-3-1 schierato nella campagna mondiale da Pekerman, le sue prestazioni davanti alla difesa sono state solide e degne di nota: tanti palloni recuperati, qualche fallo tattico ben speso e una garanzia di equilibrio tattico che fa sempre comodo, specialmente quando si schierano parecchi giocatori offensivi. Proprio per questo, Barrios farebbe comodo a Gattuso, sia come alternativa a Lucas Biglia al fianco di Kessié, sia in tandem con il centrocampista argentino, per garantire una diga e una gestione della palla davvero ottimale.

Sebbene il Milan non abbia ancora presentato un’offerta, la società rossonera ha già cominciato a sondare il terreno: Barrios ha una clausola che si aggira attorno ai 24 milioni di euro. La volontà del club di via Aldo Rossi è quella di cercare di abbassare l’esborso economico, stanziando un budget di 15-16 milioni circa. La cosa certa è che Barrios è entrato nei radar del Milan…

a cura di Gabriele Amerio

×