Milan Femminile – Colpaccio Empoli al Brianteo: il 2020 comincia con una sconfitta

by Andrea Fabris | 12 Gennaio 2020

Non comincia nel migliore dei modi il 2020 delle ragazze del Milan femminile di Maurizio Ganz: infatti, le Rossonere cadono 2-1 contro l’Empoli Ladies, al termine di una gara che ha visto una prestazione decisamente sottotono. Inutile la rete nel finale di Tucceri Cimini.

La gara

Ganz si affida al solito 4-3-3, con unica novità Sarah Zigic, che completa il tridente offensivo insieme a Giacinti e Bergamaschi, al posto di Lady Andrade. Dall’altra parte, Pistolesi risponde con Varriale al centro del tridente, supportata da Cinotti e Di Guglielmo.

Il Milan prova subito a prendere in mano il pallino del gioco, però, fatica a sfondare il muro delle toscane, che attendono le avversarie nella propria metacampo e provano a colpire in contropiede. La prima occasione, però, è delle nostre ragazze: al ’24, Tucceri batte un corner che trova l’inserimento di Giacinti. La capitana tenta un tiro-cross di prima, con Vitale che tenta di intervenire in spaccata per mandare la palle in rete: purtroppo, Baldi effettua una parata spettacolare, negando la gioia del gol alle nostre ragazze. Poco dopo, però, sono le ospiti a sfiorare il gol, con Carissimi che perde una palla sanguinosissima che lancia Acuti verso la porta: fortunatamente, Korenciova si fa trovare pronta. Poco dopo, il portiere del Milan si rende protagonista di un altro bell’intervento, negando il gol a Cinotti, che imbucata da Di Guglielmo all’ennesimo contropiede, si fa ipnotizzare.

Nella ripresa, il copione non cambia, con le Rossonere che faticano a sfondare. Così, alla prima occasione, l’Empoli passa: al ’54, a conclusione dell’ennesima ripartenza, Acuti pesca Cecilia Prugna in area di rigore. Il difensore ospite, lascia sola, ha tutto il tempo di controllare e battere a rete. A quel punto, Ganz prova a mischiare le carte per provare a ribaltare la situazione, inserendo Jane al posto di una spenta Carissimi e Longo al posto di Zigic. Tuttavia, non s’ha da fare: l’unica occasione è un tiro dalla distanza di Conc. Nel finale, poi, l’Empoli trova il raddoppio: in contropiede, Acuti pesca Lucia Di Guglielmo: per Korenciova non c’è scampo. All’88, infine, arriva il gol di Linda Tucceri che, su cross della subentrata Heroum, trova il gol con un sinistro al volo. Purtroppo, però, ormai è troppo tardi.

Tabellino

MILAN (4-3-3): Korenciova; Vitale, Hovland, Fusetti, Tucceri Cimini; Mauri, Carissimi (’55 Jane), Conc (’68 Heroum); Bergamaschi, Giacinti, Zigic (’62 Longo). All. Maurizio Ganz.

EMPOLI LADIES (4-3-3): Baldi; Prugna, Papaleo, Garnier, Hjohlman; Simonetti, Acuti, Giatras; Di Guglielmo, Cinotti, Varriale. All. Marco Pistolesi.

Arbitro: Roberto Lovison (Padova)

Marcatori: ’53 Prugna (E), ’82 Di Guglielmo (E), ’88 Tucceri Cimini (M).

Note: ammonita Bergamaschi (M)

Classifica: Juventus Women 31 pt.; Fiorentina 25 pt.; Roma 24 pt.; Milan 20 pt.*; Sassuolo 17 pt.; Empoli Ladies 15 pt.; Florentia 14 pt.; Inter 12 pt.; Hellas Verona Women 11 pt.; Pink Bari 8 pt.*; Tavagnacco 5 pt.; Orobica 1 pt.

*una partita in meno

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

×