Milan Femminile – Allo scadere, la decide Conc: Orobica battuta 1-0

by Andrea Fabris | 25 Gennaio 2020

Un’altra vittoria per il Milan Femminile di Maurizio Ganz che, grazie alla rete di Dominika Conc, batte 1-0 l’Orobica fanalino di coda nell’anticipo del sabato alle 12,30. Rossonere momentaneamente terze, in attesa della gara della Roma, e con una gara da recuperare.

LA GARA

La squadra bergamansca arriva alla gara con un solo punto, 6 reti realizzate e 38 subite. Le nostre ragazze, invece, ci arrivano dopo la vittoria per 3-2 allo scadere contro la Roma, e vogliono bissare il successo dell’andata (4-1). Ganz conferma dal primo minuto i due nuovi acquisti Thorvaldsdottir e Begic.

Non uno dei migliori tempi della stagione quello delle Rossonere che, nonostante riescano a tenere in mano il pallino del gioco, non riescono mai a concretizzare seriamente verso la porta difesa da Lonni. Primi minuti caratterizzati da un possesso di palla sterile, che porta il Milan a concludere a rete per la prima volta al ’17, su punizione di Giacinti: la capitana rossonera, però, tira troppo centrale. Tutto facile per Lonni. Poco dopo, anche Begic prova a concludere di testa, trovando la pronta risposta del portiere orobico. Proprio il neoacquisto sloveno, al ’26, si rende protagonista dell’episodio più discusso della gara: infatti, in area orobica, la centrocampista rossonera viene atterrata in maniera piuttosto evidente. Forti le proteste delle nostre ragazze, ma il direttore di gara lascia correre. Nel finale della prima frazione, grande occasione per Thorvaldsdottir che, a tu per tu con Lonni si vede negata la gioia del gol da un grande intervento del portiere avversario.

Nella ripresa, Ganz inserisce subito Zigic al posto di Begic, per provare a dare una scossa. Pronti via, e Giacinti ci prova, venendo pescata da Conc. La capitana, tuttavia, trova l’ottimo intervento di Visani, che devia in corner. Il copione non cambia e il Milan fatica a concludere a rete: dalla distanza, ci provano Carissimi e Heroum, ma non trovano lo specchio. Al ’61, poi, entra Linda Tucceri: qui, qualcosa cambia. Infatti, la neoentrata rossonera dà quella scossa che serviva alla squadra, trovano subito una grande occasione direttamente da corner, con la palla che sfiora il palo sul suo cross velenoso. Palo che, invece, viene colpito da Zigic, la quale raccoglie un cross di Tucceri e colpisce la palla di testa. Sempre Tucceri, ci prova dalla distanza, costringendo Lonni a deviare in corner. All’88, poi, il gol che decide la gara: azione personale di Giacinti, che trova la gran parata di Lonni; sulla ribattuta, la palla resta in area di rigore dove Dominika Conc, tutta sola, non può fallire: gol e tre punti!

TABELLINO

OROBICA (4-5-1): Lonni; Hilaj, Vavassori, Visani, Zanoli; Foti (’71 L. Merli), C. Merli, Magni, Marolt (’47 M. Milesi), Muya; Kalasic (’65 Cortesi). All. Marianna Marini

MILAN (4-3-3): Korenciova; Bergamaschi, Vitale, Fusetti, Heroum; Conc, Jane, Carissimi (’63 Tucceri); Giacinti, Begic (’46 Zigic) (’77 Tamborini), Thorvaldsdottir. All. Maurizio Ganz

Arbitro: Stefano Milone (Taurianova)

Marcatori: ’88 Conc

CLASSIFICA: Juventus Women 34 pt.; Fiorentina 28 pt.; Milan*(**) 26 pt.; Roma 24 pt.; Sassuolo 20 pt.; Inter, Empoli Ladies 15 pt.; Florentia 14 pt.; Hellas Verona 11 pt.; Pink Bari*, Tavagnacco 8 pt.; Orobica** 1 pt.;

*Una partita in meno

**Una partita in più

Andrea Fabris (@andreafabris96)

×