Milan, ecco il quadro aspettando l’UEFA

by Valerio Pennati | 15 giugno 2018

In attesa della sentenza UEFA, in questo mese il Milan sta continuando a lavorare sotto traccia per rinforzare la rosa di Gennaro Gattuso. Ovviamente non ci saranno 11 acquisti come nella passata stagione, ma l’idea della società è quella di aggiungere almeno 4 importanti pedine ad un gruppo di giocatori già ottimo e soprattutto con ampi margini di miglioramento visto la giovane età di tanti calciatori rossoneri.

Scopriamo allora come cambierà la rosa del Milan nella prossima stagione tra conferme, partenze e possibili arrivi.

I confermati

Gran parte della rosa della passata stagione sarà ovviamente confermata visto che tanti calciatori hanno iniziato a rendere al meglio dall’arrivo di Gattuso e altri potrebbero fare il definitivo salto di qualità nel prossimo campionato sempre sotto la guida del mister di Corigliano Calabro fin da inizio stagione.

Sarà confermata in toto la difesa: i centrali Bonucci, Romagnoli, Musacchio, Zapata e i terzini Rodriguez, Calabria, Conti con il nuovo arrivo Strinic. Sarà come una sorta di nuovo acquisto anche Andrea Conti che ha saltato praticamente tutta la scorsa stagione per un brutto infortunio, ma ora è pronto a prendersi il Milan e la sua rivincita. Completo anche il reparto portieri con i fratelli Donnarumma e il neo arrivato Reina. Resteranno a Milano anche Kessié, Biglia, Bonaventura, Borini, Çalhano?lu e Cutrone. Stesso destino anche per Suso, ma sullo spagnolo c’è sempre la “spada di Damocle” della clausola da 38 milioni: se un club dovesse trovare l’accordo col giocatore e pagare la clausola, il Milan non potrebbe opporsi.

Capitolo Donnarumma

Una menzione a parte, nonostante il suo inserimento tra i giocatori confermati, la merita Gigio Donnarumma. Il numero 99 rossonero, infatti, ad oggi è confermato ma potrebbe anche partire a fronte di una super offerta dai 60 milioni in sù e qualora lui stesso decidesse di cambiare aria e lasciare Milano.

La lista dei partenti

Sono diversi i giocatori sul piede di partenza, che per un motivo o l’altro lasceranno i rossoneri. Sulle fasce difensive partiranno Abate e Antonelli, dopo molti anni di militanza a Milano. Stesso destino anche per José Mauri, ormai definitivamente fuori dai piani di mister Gattuso. Infine verranno ascoltate le offerte per Gustavo Gomez e Kalinic, che sono ovviamente sulla lista dei partenti e sempre più lontani da Milano.

Il destino degli incerti

Sono principalmente tre i giocatori con il destino abbastanza incerto. In primis sarà da sciogliere il nodo legato a Locatelli: il giovane centrocampista sta discutendo con la società la migliore soluzione per lui e potrebbe anche partire in prestito per trovare più spazio, magari disputando un’intera stagione da titolare in serie A. Possibile partente anche Montolivo, che però ha uno stipendio molto alto. Infine l’ultimo incerto è André Silva: il portoghese è un patrimonio del Milan e, nonostante una stagione al di sotto delle aspettative e qualche battibecco con il mister nel finale di campionato, la società vuole puntare ancora fortemente su di lui. In caso però di qualche “mega” offerta, magari dopo un mondiale da protagonista, la società potrebbe prenderla seriamente in considerazione e decidere di privarsi di André Silva dopo una sola stagione.

I principali obiettivi

Eccoci alla “parte più interessante”, ovvero ai possibili arrivi in casa Milan. La società, come già detto, vuole inserire nel gruppo dei confermati almeno 4 giocatori; ovvero due centrocampisti di cui probabilmente uno a parametro zero, un esterno e una punta. 

In mediana l’obiettivo principale è Fellaini, con cui il Milan ha già allacciato i contatti da tempo. Il belga, che sarebbe un colpo a parametro zero, si è preso però del tempo per riflettere visto anche l’impegno con il suo Belgio ai mondiali in Russia. Altro possibile colpo a parametro zero per il centrocampo potrebbe essere Badelj, in uscita dalla Fiorentina e che è seguito dai rossoneri già dalla scorsa stagione. Infine il sogno in mediana si chiama Dani Ceballos: per lo spagnolo bisognerà però capire se il nuovo allenatore del Real Madrid, Lopetegui, deciderà di puntare su di lui o meno.

Infine altri due rinforzi arriveranno per il reparto avanzato. L’obiettivo principale sugli esterni è Memphis Depay, ma la trattativa con il Lione non è semplice visto l’alta richiesta dei francesi. In alternativa resta sempre vivo il nome di José Callejon, molto apprezzato da tutto l’ambiente rossonero. Infine per la punta i nomi caldi sono due, ovvero quelli di Morata e Higuain. Per entrambi bisognerà sborsare tanti soldi: si parte dai 55 milioni di euro in sù. Proprio per questo motivo la società sta ponderando bene la scelta e non ha intenzione di prendere decisioni affrettate. Nel caso però Gigio Donnarumma dovesse veramente partire a fronte, come già detto, di una mega offerta dai 60 milioni di euro in sù; il ricavato dalla sua vendita sarà investito poi immediatamente per l’acquisto della nuova punta.

×