Milan, Donnarumma resta o va? La verità…

by Valerio Pennati | 15 maggio 2018

Ormai è passato quasi un anno dall’inizio dello scorso calciomercato, quando il “caso Donnarumma”  teneva banco sui principali quotidiani, riviste e non solo… A quasi 365 giorni di distanza il tormentone Donnarumma è tornato nuovamente d’attualità, complice anche un paio di prestazioni negative del numero 99 rossonero.

Il giocatore ha sempre dimostrato grande attaccamento al Milan, società in cui è cresciuto e che l’ha lanciato in serie A. Il club rossonero, allo stesso modo, non vuole privarsi di uno dei futuri gioielli del calcio italiano ed è totalmente consapevole che lungo un percorso di crescita degli errori possono essere all’ordine del giorno. 

Proprio per questo motivo il Milan non ha intenzione di cedere Donnarumma, così come il calciatore – ad oggi – non vuole lasciare il club rossonero. Nel caso però il numero 99 dovesse decidere di cambiare aria, la società si è dimostrata sempre disponibile verso Donnarumma e sarebbe nel caso pronta ad accontentarlo ma solo alle condizioni dettate dal club stesso.

Il Milan infatti, nel caso Donnarumma volesse cambiare aria in estate, prenderà in considerazione esclusivamente offerte dai 60 milioni di euro in su ed inoltre il termine ultimo per una sua possibile partenza è fissato entro il prossimo 30 giugno.

Arrivano conferme in quest’ottica anche dall’entourage del calciatore: “Si potrà parlare di cessione solo se arriva una società interessata, se il giocatore decide di andar via e se il club rossonero accetta la sua vendita: se manca uno di questi elementi rimane al Milan e attualmente mancano tutti e tre…” 

×