Le pagelle di Juventus-Milan 1-0: ottimi Bennacer e Conti, male Suso e Piatek

by Andrea Fabris | 10 Novembre 2019

Ecco le pagelle di Juventus-Milan:

Gianluigi Donnarumma: 6,5 Contrariamente a quanto si potrebbe pensare vedendo l’avversario, viene impegnato addirittura meno di Szczesny. Incolpevole sul gol di Dybala. Al ’93, il suo primo intervento della gara: pazzesca la sua manona ad impedire il raddoppio bianconero. SEMPRE PRESENTE.

Theo Hernandez: 6 Questa sera ha un avversario davvero tosto come Juan Cuadrado. Ciò nonostante, è quello che mette più in difficoltà la retroguardia bianconera. CAVALLO DI RAZZA

Alessio Romagnoli: 5,5 La sua partita era più che sufficiente, perché riesce a lasciare pochissimi palloni giocabili a Higuain. Tuttavia, la facilità con cui si è fatto saltare da Dybala in occasione del gol pesa. MACCHIA NERA

Leo Duarte: 6 Dopo gli errori decisivi contro la Lazio, disputa un’ottima gara senza sbavature. RISCATTO

Andrea Conti: 6+ Una delle sue migliori partite in questa stagione. Supera alla grande gli esami Cristiano Ronaldo e Alex Sandro. Tuttavia, la sua valutazione risente del risultato finale, come quella di tutti. FLASH

Ismael Bennacer: 6,5 Il calciatore algerino vince di gran lunga il duello a distanza con il metronomo bosniaco della Juventus, Miralem Pjanic. Dà ritmo alla manovra della squadra e si prende dei rischi che vengono sempre premiati in fase di costruzione. Salterà il Napoli e la sua assenza peserà. FONDAMENTALE

Rade Krunic: 6 Ci mette quantità e qualità e riesce a tenere botta nel duello con Cuadrado. Si capisce perché Pioli, in questo momento, preferisca lui a Kessié. TRATTORE (’61 Giacomo Bonaventura: 5,5 Non entra bene. Non regge il duello con Pjanic e, davanti, spreca una grandissima opportunità non servendo Leao. SOTTOTONO)

Lucas Paquetà: 6,5 Lotta come un leone contro Matuidi e Ronaldo, riuscendo anche a vincere diversi contrasti a livello fisico. Pazzesca la parta di Szczesny sul suo colpo di testa. BRASILIANO (’85 Ante Rebic: sv)

Hakan Calhanoglu: 6 E’ quello dei tre davanti che crea più problemi a Szczesny, che gli chiude la porta in almeno due occasione. Sta ritrovando il ritmo ed è un bene. Peserà la sua assenza con il Napoli. SOLIMANO IL MAGNIFICO

Suso: 6 Parte bene nel primo tempo, con diversi spunti interessanti. Crea una bella azione per Piatek, ma il polacco spreca. Nel secondo sparisce dal campo. BENE A META’

Kzrzystof Piatek: 5,5 Sbaglia una clamorosa occasione di testa su cross di Suso. Soffre terribilmente nei duelli con De Ligt e Bonucci. BULLIZZATO (’66 Rafael Leao: 6 Entra bene rispetto a settimana scorsa. Mette dinamismo là davanti e riesce più volte a rubare il tempo a Bonucci, non trovando tuttavia l’appoggio dei compagni. LEZIONE IMPARATA)

All. Stefano Pioli:  6,5 Partita preparata benissimo e gestita molto bene in corso d’opera. Fa bene a dare fiducia a Bennacer e Krunic. Il gioco e la mentalità stanno arrivando. FIDUCIA

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

×