Inter-Milan, Pioli: “Il derby va vinto. Oggi ultimo step per Ibra…”

by Andrea Fabris | 8 Febbraio 2020

Alla vigilia del Derby della Madonnina contro l’Inter di Antonio Conte, il tecnico del Milan, Stefano Pioli si è presentato in conferenza stampa per presentare la gara di domani e rispondere alle domande dei giornalisti.

Sul distacco dall’Inter: “La verità è che l’Inter ha fatto molto meglio ad inizio campionato e noi stiamo cercando di recuperare, arriviamo molto bene a questo derby.”

Sul derby: “Tutte le partite si giocano per vincere, ma se ci sono partite che valgono di più sono queste. Sono partite che vanno vinte.”

Su Ibrahimovic: “Ibra ha svolto un lavoro programmato e individualizzato, oggi fa allenamento con la squadra e se oggi supera questo step domani sarà a disposizione. Il suo percorso è stato giusto, manca lo step principale che è un allenamento completo con la squadra.”

Sul preparare un derby: “La parte più bella è fare la strategia della partita, tenendo conto delle caratteristiche degli avversari. Abbiamo preparato una strategia, vedremo domani se sarà quella giusta.”

Sulla coppia EriksenLukaku“Non preoccupa, l’Inter è una squadra riconoscibile nelle loro situazioni tattiche, vogliamo essere una squadra pericolosa e molto compatta. Dobbiamo essere bravi a cogliere le possibilità.”

Sull’affrontare l’Inter: “Affrontiamo una squadra che non perde da tantissimo tempo ma dobbiamo avere la faccia di Ibra domani, carica e determinata, dobbiamo giocarci la partita al massimo delle nostre potenzialità.”

Sulle difficoltà: “Quando si preparano queste partite si preparano per vincere, la squadra sta bene. Abbiamo rispetto per i nostri avversari, sono forti, ci saranno grandi difficoltà da superare dentro la partita ma dobbiamo avere la convinzione nei nostri mezzi.”

Sui punti di forza della squadra: “Stiamo creando tanto e concludendo tanto, dobbiamo mantenere questo atteggiamento, domani non dobbiamo permetterci di essere una squadra compatta, non dobbiamo allungarci. Dobbiamo dimostrare di avere le idee chiare, che abbiamo preparato bene la partita, le difficoltà ci sono, i momenti critici ci sono, ma quando hai idee e concetti predefiniti devi essere squadra fino alla fine. Da domani inizia per noi un periodo molto importante.”

Su chi giocherà fra Rebic e Leao: “O perché non tutti e due insieme? Sceglierò le caratteristiche più adatte alla partita tenendo caratteristiche in panchina per poterla eventualmente cambiare.”

Su cosa significherebbe vincere il derby: “Vorrebbe dire una crescita di classifica, di fiducia, di positività di tutto l’ambiente, dobbiamo affrontare la gara col piglio giusto.”

Sugli infortunati: “Sono tutti recuperabili, l’unico giocatore che ha dei problemi è Krunic. Poi ci sarà eventualmente un report medico su di lui.”

Su quanto valga il derby: “E’ una partita che vale di più dei tre punti; la mia squadra ha dimostrato di avere coraggio, è nelle difficoltà che dimostri di avere coraggio. Domani abbiamo un’altra possibilità.”

 

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

×