Ibra è tornato: il Milan batte 2-0 il Cagliari! A segno anche Leao!

by Andrea Fabris | 11 Gennaio 2020

Alla Sardegna Arena, torna alla vittoria il Milan di Stefano Pioli, che batte 2-0 il Cagliari grazie alle reti di Rafael Leao e Zlatan Ibrahimovic, vero trascinatore di questa squadra. Buona prestazione dei Rossoneri, che trovano anche una bella gara a livello di gioco.

La gara

Pioli si affida al 4-4-2, con Ibrahimovic preferito a Piatek al fianco di Leao e con Castillejo a completare il quartetto di centrocampo insieme a Kessié, Bennacer e Calhanoglu. Panchina per Suso e Bonaventura, che non è al meglio. Dall’altra parte, Maran si affida al solito Simeone, supportato da Joao Pedro e Nainggolan. Nei sardi, da segnalare il rientro di Pisacane, con Faragò che si sposta a sostituire Cacciatore.

Nei primi minuti parte meglio il Cagliari, che crea qualche percussione pericolosa. Il Milan cresce con il passare dei minuti e, la prima occasione arriva al ’17: grande accelerazione di Theo Hernandez, che trova l’ottima parata di Olsen. Poco dopo, occasione per Ibrahimovic che, di testa, raccoglie alla perfezione un cross di Leao. Tuttavia, il portiere del Cagliari si fa trovare pronto e devia in corner. Nel finale, brivido: infatti, al ’37, Nandez prova a sorprendere Donnarumma, che si trovava fuori dai pali. Fortunatamente, Gigio riesce a rientrare in tempo ed evita la beffa su pallonetto.

Comincia la ripresa e, dopo 32 secondi, i Rossoneri sono avanti: Castillejo verticalizza per Rafael Leao, che arpiona il pallone e calcia in porta, trovando la deviazione di Pisacane, che non lascia scampo ad Olsen. Il Cagliari non reagisce, mentre il Milan continua a crescere e, al ’64, trova il raddoppio: Hernandez affonda sulla sinistra e poi crossa in mezzo, dove Zlatan Ibrahimovic si coordina e, di sinistro, manda la palla nell’angolino! All’82, Zlatan trova anche un gran gol di testa, ma la rete viene annullata per posizione di offside.

Tabellino

CAGLIARI (4-3-2-1): Olsen; Faragò, Pisacane, Klavan, Lu. Pellegrini; Nandez, Cigarini, Rog; Nainggolan, Joao Pedro; Simeone. All. Rolando Maran.

MILAN (4-4-2): G. Donnarumma; T. Hernandez, Romagnoli, Musacchio, Calabria (’72 Conti); Calhanoglu (’64 Bonaventura), Bennacer, Kessié, Castillejo; Leao (’89 Rebic), Ibrahimovic. All. Stefano Pioli

Arbitro: Rosario Abisso (Palermo)

Marcatori: ’46 Leao, ’64 Ibrahimovic

Note: ammoniti Cigarini, Nandez, Lu. Pellegrini (C) e Bennacer (M)

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

×