Fantacalcio: i consigli dell’Oracolo (giornata 7)

by Gabriele Amerio | 29 settembre 2018

Eccoci ancora qui con il consueto appuntamento sui consigli del Fantacalcio, dopo un turno infrasettimanale non esattamente benvoluto dai fantallenatori.

 

Sassuolo-Milan

Trasferta che ha sempre delle insidie nascoste quella del Mapei Stadium, impianto che non porta particolarmente bene al Milan. I rossoneri, infatti, sono usciti spesso con la coda tra le gambe dall’Emilia e con un pugno di mosche in mano. Sconsigliamo infatti di schierare Donnarumma e Rodriguez, che contro il miglior attacco della Serie A sono a rischio malus. Bonaventura azzardo, ma potrebbe essere una scelta giusta. Nel Sassuolo spiccano per forma fisica Boateng e Lirola, che di recente hanno avuto il bonus facile. Occhio anche a Berardi, che quando vede rossonero si trasforma in alieno.

 

Roma-Lazio

Derby di Roma che si preannuncia a dir poco scoppiettante, coi due allenatori che hanno fatto turnover in settimana per arrivare con i giocatori al 100% per questa sfida. Sconsigliati vivamente Manolas e Luiz Felipe, in lizza per un cartellino giallo. Florenzi dovrebbe giocare sulla linea dei centrocampisti: azzardate. Possibile ritorno al gol per Luis Alberto?

 

Juventus-Napoli

Sfida d’alta classifica che promette spettacolo. Evitate assolutamente il portiere dei partenopei, sia che sia Ospina che Karnezis. Possibile bonus per Bernardeschi, apparso molto in palla nelle ultime uscite, così come Allan che ha dimostrato ottime cose anche quest’anno. Suggestione Koulibaly: sarà ancora lui l’eroe dello Stadium o prenderà un pesante malus?

 

Inter-Cagliari

Inter che, in vista della Champions, potrebbe rimaneggiare un po’ la formazione. Icardi sembra possa partire dalla panchina: se avete in rosa Lautaro, buttatelo nella Fantamischia. Insidiosa anche la posizione di Joao Pedro, che lì in mezzo alle linee potrebbe mettere in difficoltà la difesa nerazzura. Siete corti in attacco e non avete altre chance? Rischiate Sau, prima o poi dovrà pure metterla dentro…

 

Bologna-Udinese

Sfida di metà classifica, che vede i felsinei arrivare dalla sconfitta contro la Juve un passo indietro rispetto alla squadra di Velazquez. Dzemaili potrebbe esaltarsi e portare a casa un bonus tra le mura amiche, sconsigliato il macchinoso Santander che potrebbe soffrire la marcatura di un buon Troost-Ekong. Certezza Lasagna, possibile altro exploit di De Paul?

 

Chievo-Torino

Chievo per togliere il segno “-” alla classifica, Torino per tornare al successo. Le squadre di d’Anna e Mazzari hanno le motivazioni giuste per portare a casa i tre punti: chi la sfangherà? Per i clivensi consigliamo Stepinski, mina vagante che potrebbe impensierire la retroguardia granata, così come Birsa potrebbe illuminare il Bentegodi col suo sinistro. L’uomo chiave per Mazzarri potrebbe essere Simone Zaza, alla ricerca del suo primo gol in maglia granata. Partita che potrebbe essere interessante anche per De Silvestri, sempre attivo in zona bonus. Sconsigliato, invece, Meitè.

 

Fiorentina-Atalanta

Bella sfida al Franchi di Firenze, con la Fiorentina motivata a riscattare la sconfitta di san Siro contro l’Inter e l’Atalanta che vuole tornare alla vittoria dopo due pareggi consecutivi. Consigliamo caldamente Gerson, che nelle ultime uscite ha dimostrato di non essere più il macchinoso centrocampista visto a Roma. Partita impegnativa per Chiesa, che però non ci sentiamo di lasciare fuori. Nell’Atalanta invece menzione particolare per Zapata, apparso immarcabile nelle utlime uscite, e il Papu Gomez, che deve riscattare un inizio di stagione un po’ sottotono. Sconsigliamo Lafont, sempre pericoloso quando gioca la palla coi piedi.

 

Frosinone-Genoa

Morali opposti per Genoa e Frosinone, con gli ospiti lanciati verso la zona medio-alta della classifica e trascinati da bomber Piatek e i padroni di casa fermi a un punto e con la bellezza di zero gol segnati. Nelle file del Frosinone consigliamo Chibsah (6,5 facile) e Molinaro, ottimo per tappare i buchi in difesa. Per il Genoa assolutamente da schierare il pistolero Piatek e Lazovic, apparso tarantolato in settimana. Un nome a sorpresa? Kouamè.

 

Parma-Empoli

Al Tardini va in scena una partita dal sapore di sfida salvezza. Riuscirà Gervinho a ripetere il gol messo a segno al Cagliari? Sconsigliamo invece Iacoponi, apparso un po’ penalizzato dal cambio di categoria, al contrario della certezza Bruno Alves. Nell’Empoli, invece, sugli scudi ci sono Terracciano e Caputo, anche se potrebbe essere la volta buona per i bonus di La Gumina e Krunic.

 

Sampdoria-Spal

Chiudiamo con il posticipo domenicale di Marassi, con la Samp che ospita la Spal di Semplici. Consigliatissimo Defrel, che con la sua velocità può impensierire la retroguardia spallina. Lasciate fuori Fares, apparso incostante e distratto. Azzardate Petagna, che potrebbe segnare il gol dell’ex e, se siete corti a centrocampo, affidatevi a Ekdal.

×