Fantacalcio: i consigli dell’Oracolo (giornata 14)

by Michael Procopio | 30 novembre 2018

Lasciata ormai alle spalle la 13esima giornata di SerieA, è tornato il momento di concentrarsi e pensare a questo 14esimo turno che si aprirà sabato con l’anticipo pomeridiano tra Spal ed Empoli. Nuovo turno di campionato che significa anche nuovo episodio della rubrica dedicata al fantacalcio per scoprire i giocatori da schierare in questa giornata e quelli da evitare.

Spal – Empoli

Dopo la sconfitta dello Stadium di settimana scorsa gli uomini di Semplici si preparano per questo attesissimo scontro salvezza. Tra le file degli emiliani si può schierare il tandem offensivo formato da Petagna e Antenucci mentre sulla fascia Lazzari è una garanzia e può portare a qualche bonus, come ci ha abituati in questa prima parte di stagione. Da evitare Gomis che, in queste partite, qualche rete potrebbe anche subirla. Tra le fila dei toscani, Caputo è in cerca di riscatto dopo l’errore dal dischetto di settimana scorsa e un altro su cui si può puntare è Zajc. Da evitare la retroguardia, in particolare il portiere.

Fiorentina – Juventus

Inutile girarsi attorno, la partita del Franchi è davvero sentitissima da entrambe le tifoserie. Per i viola da schierare Benassi, centrocampista goleador e Biraghi terzino ormai punto fermo anche della Nazionale. Da evitare Lafont, in odore di malus. Per quanto riguarda i bianconeri, c’è davvero ampia scelta. Dal solito CR7 al ritrovato Mandzukic fino a passare a Chiellini e Pjanic. L’unico da evitare, forse, è De Sciglio (che, stando alle ultime, non dovrebbe partire titolare) ma, ripeto, con i giocatori juventini andate sul sicuro, specialmente in questo periodo.

Sampdoria – Bologna 

Dopo il pareggio nel Derby della Lanterna, la Samp vuole il riscatto e a Marassi arriva il Bologna di mister Pippo Inzaghi. Gli attaccanti doriani sono da schierare, soprattutto Quagliarella e si può anche fare un pensierino su Praet, in grande spolvero nelle ultime giornate. Capitolo Bologna: Santander in attacco può portare qualche bonus mentre da evitare Skorupski.

Milan – Parma

Partita assolutamente da vincere per i nostri giocatori, il treno per la Champions va davvero forte ed è fondamentale continuare a restare aggrappati alla maniglia. Detto più volte dell’assenza di Higuain, in attacco a reggere la baracca ci sarà Cutrone, schieratelo. Suso è una garanzia visto che può inventarsi una giocata da un momento all’altro mentre Bakayoko nelle ultime uscite sembra essere rinato. In difesa, l’assenza di Romagnoli si fa sentire ragion per cui sarebbe meglio evitare Donnarumma. Per quanto riguarda gli emiliani, Inglese e Gervinho possono regalarvi soddisfazioni. Da evitare Sepe.

Frosinone – Cagliari

Partita fondamentale per i ciociari, chiamati alla vittoria per rilanciarsi in classifica. In attacco è arrivato il momento di Ciofani mentre da lasciare a riposo c’è Salamon. Per quanto riguarda i sardi, tra le certezze in campo ecco il solito Barella mentre in attacco Pavoletti è a caccia di gol. Attenzione ai malus dei difensori, Ceppitelli in primis.

Sassuolo – Udinese

Sfida interessa quella del Mapei Stadium. De Zerbi si affiderà al talento, ancora non esploso sinceramente, di Berardi quindi dategli una chance. Boateng da quando è in Emilia è un altro giocatore mentre a centrocampo con Magnanelli andate sul sicuro. Per quanto riguarda i friulani, penso non ci siano dubbi sullo schierare De Paul mentre si può fare più di un pensierino su Pussetto, apparso in grande spolvero contro la Roma.

Torino – Genoa

E’ scoccata l’ora di Belotti, della serie o adesso o mai più. Meitè a centrocampo è un’ottima scelta mentre terrei a riposo Izzo in difesa. Nei genoani, si a Piatek, no invece a Radu, in odore di malus.

Chievo – Lazio

Dopo il pareggio di Napoli, gli uomini di Di Carlo vogliono fermare un’altra big e, per farlo, si affideranno certamente al genio e sregolatezza di Birsa, pronto ad illuminare la manovra offensiva dei clivensi. In attacco Pellissier sarebbe una bella sorpresa mentre da evitare Bani. In casa Lazio, puntate forte su Immobile e Correa, mentre da evitare Wallace, in odore di malus. Milinkovic Savic? Difficile tenerlo fuori anche se sembra il lontano parente di quello che abbiamo ammirato fino allo scorso anno.

Roma – Inter 

Il big match di questo 14esimo turno si giocherà all’Olimpico con la Roma che non può più sbagliare. Di Francesco è ad un bivio (e le numerose assenze certamente non aiutano) e per tornare sulla carreggiata giusta, spera che Schick sia in forma. Kolarov in queste tipo di partite si esalta mentre da lasciare in panchina Olsen. Per quanto riguarda i nerazzurri, si a Icardi (c’erano dubbi?) e Politano, mentre lascerei a riposo Borja Valero.

Atalanta – Napoli

Trasferta insidiosa per il Napoli di Ancelotti contro un’Atalanta in cerca di riscatto dopo la rocambolesca sconfitta rimediata ad Empoli settimana scorsa. Gasperini si affiderà ai soliti uomini noti con Gomez pronto a trascinare i suoi compagni. Hateboer, dopo la rete al Castellani, vuole continuare a stupire mentre in difesa, attenzione ai malus per Palomino. Nel Napoli, all in su Insigne e Allan, mentre da evitare Mario Rui.

 

×