Fantacalcio: i consigli dell’Oracolo (giornata 15)

by Valerio Pennati | 7 dicembre 2018

Torna la Serie A e ovviamente il nostro consueto appuntamento con la rubrica dedicata al Fantacalcio per cercare di capire chi schierare e che scelte fare per questa 15ª giornata.

MILAN – Torino

Ritorna Higuain a guidare l’attacco rossonero, da schierare così come il compagno di reparto Cutrone. Possibili bonus in vista anche per Suso, Kessié e Bakayoko. Ok anche Rodriguez e Calabria. Se volete rischiare Donnarumma potrebbe mantenere la porta inviolata contro un Torino non sempre molto prolifico. Vero però anche che la difesa del Milan non dà grosse garanzie visto gli infortuni. Per il Toro mi sentirei di consigliarvi i soli Belotti e Iago Falqué visto l’ottimo momento dei rossoneri.

Juventus – Inter

CR7 e Icardi assoluti protagonisti di questo anticipo della 15esima giornata. I due fuoriclasse sono assolutamente da schierare così come Mandzukic, Pjanic, l’ex Cancelo da una parte e Brozovic, Perisic e l’ex Asamoah dall’altra. Vi consiglio di non fare, invece, troppo affidamento sui portieri e sui centrali di difesa visto che tira aria di malus per loro. Soprattutto occhio ai cartellini.

Napoli – Frosinone

Ben poco da dire per una sfida che pende tutta dalla parte dei partenopei. Ovviamente potete puntare su qualsiasi giocatore di Ancelotti, occhio solo al possibile turnover per molti titolari. Un consiglio particolare su Meret che ha buone possibilità di bagnare l’esordio a Napoli con il più 1 della porta inviolata.

Cagliari – Roma

Match assolutamente da vincere per la Roma che sta attraversando un momento no. Giocare a Cagliari non sarà semplice, ma il pareggio con l’Inter e la voglia di rivalsa potrebbero dare la giusta spinta ai giallorossi. Consigliati Florenzi, Kolarov, Cristante, Under e perché no anche Schick che potrebbe timbrare il cartellino. Per il Cagliari Joao Pedro e Pavoletti sono sempre degli ottimi affari, ma tra le fila della squadra di Maran potrebbe sentirsi troppo l’assenza di Barella. No ai portieri.

Lazio – Sampdoria

Altro scontro molto interessante tra due squadre che prediligono la fase offensiva rispetto a quella difensiva. Visto che tira aria di goal e di over, puntate sugli attacchi e meno sulle difese. Ok quindi ai bomber Immobile e Quagliarella, oltre ai rifinitori Correa e Caprari. Possibili bonus anche per Parolo e Praet. Sorpresa Milinkovic-Savic: prima o poi dovrà sbloccarsi.

Sassuolo – Fiorentina

Aria di goal anche in questo match, dove la differenza la possono fare i soliti nomi: Babacar, Berardi e Di Francesco da una parte e Chiesa, Simeone e Gerson dall’altra. Ok anche Veretout, Pjaca e Duncan. Sorpresa Ferrari, difensore col vizio del goal.

Empoli – Bologna

Scontro salvezza tra un Empoli rinvigorito dal cambio in panchina e un Bologna in leggera crisi. Probabilmente Inzaghi non potrà contare su Santander dal primo minuto, ma scalpitano comunque Falcinelli e il solito Palacio. Per l’Empoli puntate forte su Caputo e il giovane La Gumina. Se amate il rischio i due portieri potrebbero fare al caso vostro: un pareggio a reti inviolate non farebbe male a nessuno.

Parma – Chievo

Senza Gervinho il Parma si affiderà totalmente a Inglese. A supportarlo l’altro velocista Biabiany e uno tra Di Gaudio e Ciciretti. Ok anche Scozzarella e Bruno Alves che sembrano ringiovaniti. Il Chievo ha tolto il segno meno dalla sua classifica, ma è sempre sul fondo. Non vedo particolari giocatori da consigliarvi tra i clivensi, se non il solito Birsa, l’eterno Pellissier e l’imprevedibile Giaccherini.

Udinese – Atalanta

Potrebbe essere una sfida ricca di goal e per questo puntate maggiormente sugli attacchi. Sì a De Paul, Lasagna e Pussetto sponda Udinese e Gomez, Rigoni e Zapata sponda Atalanta. Ok anche Fofana, Behrami, De Roon e Freuler. Hatebor sta sorprendendo così come Larsen. I due portieri sono in un ottimo stato di forma, ma i malus sono dietro l’angolo per loro.

Genoa – Spal

Il cambio in panchina potrebbe far bene al Genoa, che però deve rinunciare agli squalificati Romulo e Bessa, oltre a Mazzitelli che non è al meglio. Sarà un centrocampo tutto da inventare dunque per il Grifone che però potrà contare sui soliti Piatek e Kouamé. Ok anche Criscito e Lazovic sempre in odore di sufficienza. Per la Spal sì a Felipe, Petagna, Antenucci e Kurtic. Ok anche ai due portieri perché un pareggio senza reti sarebbe utile ad entrambe le squadre.

×