Le pagelle di Betis-Milan 1-1: prestazione di grande sacrificio; Suso è imprescindibile

by Andrea Fabris | 8 novembre 2018

Al Benito Villamarin di Siviglia, nella sfida valida per la quarta giornata del Gruppo F di UEFA Europa League, finisce 1-1 fra i Rossoneri e il Betis Siviglia. Al momentaneo vantaggio spagnolo, risponde il solito Suso.

Pepe Reina: 5+ Salva il risultato nel finale ma, per il resto della gara, non dà alla difesa la sicurezza che ci si aspetterebbe da lui. NAFTALINA

Ricardo Rodriguez: 6+ Solita partita di sostanza. Non fa differenza per lui la difesa a tre o quella a quattro. SICUREZZA

Cristian Zapata: 6+ Nonostante si faccia beffare in maniera clamorosa sul gol del Betis, poi sforna una buonissima prestazione. DIESEL

Mateo Musacchio: 6,5 Buona prestazione, solita sicurezza difensiva. Si procura lui la punizione che porta al pareggio. Deve abbandonare il campo anticipatamente dopo un pauroso scontro con il muro Kessié. Speriamo non sia nulla di grave. BALUARDO (’79 Alessio Romagnoli: s.v.)

Fabio Borini: 6+ Gioca su entrambe le fasce e, nonostante qualche sbavatura, mette in mostra corsa e coraggio. TAPPA BUCHI

Franck Kessié: 6,5 In mezzo al campo lotta e combatte come un leone. In crescita dopo le ultime prestazioni. MIETITREBBIA

Tiémoué Bakayoko: 6,5 Sempre più padrone del ruolo. In costante crescita: sta diventando un giocatore importante per la squadra. PIOVRA

Diego Laxalt: 5 Troppo timido, non affonda mai. Devia in maniera decisiva il pallone sulla rete del momentaneo vantaggio del Betis. SVEGLIA (’76 Ignazio Abate: 5 Entra per sostituire uno spento Laxalt e lo fa rimpiangere. BELLO ADDORMENTATO)

Hakan Calhanoglu: 6+ Si sacrifica a centrocampo. Pochi spunti offensivi, ma timidi bagliori del Calhanoglu della scorsa stagione. Anche lui esce per infortunio nel finale: speriamo non sia nulla di grave. BAGNO TURCO (’88 Andrea Bertrolacci: s.v.)

Patrick Cutrone: 6 Partita non facile per il numero 63 rossonero. Corre e si sbatte come sempre, ma non riesce mai a entrare nel cuore della difesa avversaria. FUMANTINO

Suso: 7 Gioca ad intermittenza ma, ogni volta che ha la palla fra i piedi, può creare qualcosa di pericoloso per la difesa avversaria. Trova il pareggio su calcio di punizione poco dopo che il portiere avversario gli nega un gran gol togliendo il pallone dall’incrocio dei pali. IMPRESCINDIBILE

All. Gennaro Gattuso: 6,5 Fa la conta prima della partita per trovarne undici da mettere in campo. Domenica potrebbe trovarsi in condizioni peggiori. INFERMERIA

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

×