Coppa Italia Femminile – Il Milan di Ganz cade al Brianteo: la Fiorentina vince 2-1

by Andrea Fabris | 8 Febbraio 2020

Al Brianteo, il Milan femminile di Maurizio Ganz si fa rimontare dalla Fiorentina nell’andata dei quarti di finale di Coppa Italia. Le toscane vincono 2-1 grazie alle reti di Guagni e Bonetti, che rimontano l’iniziale vantaggio di Salvatori Rinaldi. Ritorno previsto il 22 febbraio a Firenze.

LA GARA

Maurizio Ganz si affida al turnover, lasciando a riposo Thorvaldsdottir, Heroum, Begic e Carissimi e inserendo dal primo minuto Salvatori Rinaldi, Longo e Mauri. Dall’altra parte, Cincotta si affida alla coppia d’attacco composta da Thogersen e De Vanna.

La squadra ospite parte decisamente meglio, prendendo in mano la gara e creando grossi pericoli con i lanci lunghi, che mettono in seria difficoltà la retroguardia rossonera. All’8, grandissima parata di Korenciova che, a tu per tu con De Vanna, effettua il miracolo deviando la palla in corner. Il primo squillo rossonero arriva al ’18, quando un cross di Tucceri Cimini trova la testa di Longo: la rossonera, purtroppo, non trova la porta. Con il passare dei minuti, il Milan prova ad accrescere il suo possesso palla, ma è la Viola a sfiorare più volte il gol, in particolare con Bonetti. Al ’39, occasionissima per le rossonere: lancio lungo di Mauri, che pesca Giacinti; il capitano rossonero si invola verso la porta, trovando tuttavia la chiusura di Cordia; la palla finisce sui piedi di Conc che, a porta quasi sguarnita, manca il bersaglio. Nel finale del primo tempo, altra grande parata di Korenciova su Guagni.

La ripresa comincia con ritmi più lenti, e le Rossonere provano a creare qualcosa di più. Al ’65, arriva il gol che apre la gara: cross a sorpresa di Mauri, che trova la testa di Deborah Salvatori Rinaldi; l’attaccante rossonero non manca l’appuntamento con il gol e batte Ohrstrom. Neanche il tempo di esultare che la Fiorentina, non solo pareggia ma, addirittura, ribalta il risultato: al ’70, un lancio lunghissimo da dietro la linea di centrocampo trova la testa di Alia Guagni, che trova una traiettoria beffarda; al ’72, poi, arriva un missile terra-aria di Tatiana Bonetti, che si infila sotto l’incrocio dei pali non lasciando scampo a Korenciova. Nel finale, il Milan tenta l’arrembaggio, ma tutto è inutile.

TABELLINO

Milan femminile (4-3-2-1): Korenciova; Bergamaschi, Hovland, Vitale, Tucceri-Cimini; Conc (’77 Zigic), Jane, Mauri (’89 Begic); Giacinti, Longo (’66 Tamborini); Salvatori Rinaldi. All. Maurizio Ganz

Fiorentina (4-4-2): Ohrstrom; Guagni, Tortelli, Agard, Cordia; Adami, Vigilucci, Breitner, Bonetti; De Vanna (’54 Lazaro Torres), Thogersen. All. Antonio Cincotta

Arbitro: Emanuele Barcaccini (Macerata)

Marcatori: ’65 Salvatori Rinaldi (M), ’70 Guagni (F), ’72 Bonetti (F)

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

 

×